Come Montare i Tubi Freni in Treccia sulla Moto

| | Facebook Twitter Email

Come Montare i Tubi Freni in Treccia sulla Moto
Oggi guida tecnica! Vediamo come fare un ottimo upgrade al sistema frenante del nostro mezzo installando i tubi in treccia metallica!

Per vedere anche gli altri nostri articoli raccolti e in ordine vai a: Le Guide del Giovedì.

La scorsa settimana ti abbiamo spiegato Perché le Curve Più Lente sono Più Difficili. CLICCA QUI per leggere la Guida

 

In questi momenti di stop forzato è un'ottima idea prendersi cura della propria moto, così da essere pronti al meglio una volta che la stagione comincerà.

In fondo a questa Guide del Giovedì troverai anche un nostro consiglio su quali tubi in treccia montare sulla tua moto!

 

Premessa: se hai dubbi o non ti senti pronto a lavorare su una cosa delicata come i freni, non esitare e porta la moto dal meccanico! I freni sono fondamentali per la tua sicurezza, e non puoi permetterti di avere un freno non affidabile sulla moto!

 

La sicurezza prima dell’orgoglio. SEMPRE.

 

Prima di procedere ti consigliamo CALDAMENTE di leggere queste due guide:

QUESTA per capire le differenze tra i tubi in treccia e i tubi in gomma.

E QUESTA per capire come cambiare l'olio dei freni, un processo molto simile a quello che andremo a fare adesso.

 

Sono entrambe fondamentali per capire al meglio la Guida di questo Giovedì!

Letto tutto?

 

Allora... iniziamo l'operazione! ;)

COME SMONTARE I TUBI DEI FRENI DELLA MOTO

Cosa serve per cambiare i tubi dei freni della moto

  1. Tubicino in silicone o in gomma del diametro della valvola di spurgo (cercate di averlo almeno di 30-40 cm)
  2. Chiavi esagonali per aprire i dadi degli attacchi dei tubi
  3. Guanti in lattice
  4. Stracci vecchi, giornale, carta assorbente
  5. Qualche contenitore vuoto (bottiglietta di plastica o altro)
  6. Kit tubi adatto alla nostra moto
  7. Fluido dei freni adatto all nostro impianto
  8. Utile ma non necessario: una siringa 

 

Metodo veloce per capire quale fluido dei freni serve al nostro bolide: leggere sul tappo del serbatoio!

tappo_fluido_freni_moto_tubi

 

Procedura step by step per cambiare i tubi dei freni moto:

Iniziamo coprendo tutta l’area intorno alle pinze dei freni e intorno al serbatoio del fluido frenante con degli stracci o molti giornali.

Questo fluido è molto corrosivo, e nel caso goccioli sulla carena del vostro mezzo ne rovinerà sicuramente la vernice!

 

Nel caso succeda, pulisci subito con stracci molto bagnati, in modo da diluire il più possibile il fluido. Non risparmiare sull’acqua in questo caso, stando ovviamente attento a non farla andare nell’impianto frenante che stai smontando!

 

Per prima cosa devi svuotare il più possibile l'impianto frenante.

Quando sfilerai i tubi, infatti, sarà facile che qualsiasi goccia di fluido rimasto dentro cada sulla moto e ne corroda le vernici.

 

Svoutare l'impianto frenante dal fluido dei freni è facile!

Puoi farlo aprendo il serbatoio sul manubrio e la valvola più a valle del sistema: quella sulle pinze.

Una volta aperti, premi ripetutamente e a fondo la leva (o il pedale) del freno fino all'esaurimento del liquido.

 

Ci vorrà un po' di tempo e pazienza, ma è molto facile

 

Se desiderassi fare la cosa un po' più velocemente ti servirà una siringa di quelle grandi e un tubo con diametro interno che corrisponda a quello delle valvole della tua moto (di solito 6 mm).

 

Metti la siringa nel serbatoio e tira su tutto il fluido presente lì.

 

Una volta svuotata la siringa nel contenitore che stai usando per il fluido vecchio, collega il tubo alla siringa e usalo per aspirare quanto più fluido possibile dalle valvole di spurgo sulle pinze freni. Non sapete dove si trovano queste valvoline? è perché non avete letto questa guida! ;)

Quindi collega il tubicino, apri la valvola, aspira e richiudi!

valvola_sfiato_olio_freni_tubi

Svuota di nuovo la siringa nella bottiglietta.

 

Per chi si sentisse di voler un aiuto ulteriore, qui c'è un kit della Tuning Bike con tutto pronto!

Kit TuningBike

 

Come al solito, NOTA IMPORTANTISSIMA!

Questo fluido è altamente corrosivo e incredibilmente inquinante. Non buttarlo nel bidone o nello scarico, mai!

Sii responsabile come ogni biker che si rispetti e portalo all’isola ecologica più vicina a te, da un meccanico o da un benzinaio: si occuperanno loro di smaltirlo nel modo giusto e dubitiamo vi chiedano anche solo 1 € per farlo.

 

Adesso che hai drenato quanto più fluido possibile dall'impianto,  iniziamo a lavorare sui tubi: devi staccare il tubo vecchio dalle pinze, e per farlo ti servirà una chiave esagonale per svitare il dado che tiene il tubo in posizione.

Tieni uno straccio o del giornale pronto, siccome probabilmente uscirà qualche goccia di fluido.

Una volta smontato dovresti trovare due guarnizioni, una su ogni lato del piccolo anello che collega il tubo alla pinza. Metti il dado e le guarnizioni da parte.

 

Pro tip 1: Per evitare qualunque tipo di sgocciolamento, usa un pezzo di stoffa o della carta assorbente per inserirla nell’anello del tubo!

 

Adesso che il tubo è scollegato alla pinza, dovrai seguirlo per staccarlo da tutti i supporti: potrebbero essere delle clip metalliche o delle fascette.

Una volta staccato il tubo dai supporti, dovrai ripetere l’operazione sugli attacchi presenti alla pompa del freno! Metti un telo sotto, svita il dado e togli le guarnizioni.

 

Ora che i tubi sono staccati, tira dall'alto e sfilali completamente.

E metà del gioco è fatto!

tubo_freni_moto_posteriore_treccia

In questa immagine un esempio di tubo del freno posteriore di una Yamaha R6.

A prescindere dal modello della moto, il tuo sarà molto simile.

 

COME MONARE I TUBI IN TRECCIA

Ora apri il kit di tubi in treccia che hai comprato e osserva tutti i componenti: per prima cosa dovrai trovare la vite principale: è esattamente come quello che hai staccato prima dalle pinze del tuo mezzo!

 

L’operazione che dovrai fare ora è inversa a quella di smontaggio, ma è sostanzialmente uguale. Devi prestare attenzione però all’ordine con cui vanno inseriti viti e guarnizioni!

 

Inizia inserendo nella vite una rondella, poi inserisci la vite nell’anello dell'attacco del tubo in treccia e metti anche l’altra rondella.

 

L'anello deve essere sempre circondato da una rondella per ogni lato, come in un panino: l'anello del tubo è il condimento, le rondelle sono le due fette di pane.

 

Questo concetto è importantissimo: non farlo può portare alla rottura della parte finale del tubo dei freni o mentre lo avviti alla pinza o, peggio, durante l'utilizzo!

 

Se la tua moto ha due tubi per ogni pompa l’operazione è la stessa, ma con più rondelle! Una all’inizio, una dopo ogni tubo e una alla fine!

Per attaccare i tubi alle pinze l’ordine è lo stesso, serve sempre una rondella sopra e sotto ogni attacco!

 

Ora si tratta solo di collegare i tubi alle pompe, proprio come li hai separati prima! Telo sotto, poi avvita le viti fino a fine corsa senza usare attrezzi, solo a mano! Il fissaggio finale lo faremo dopo, solo quando avremo connesso tutti i tubi agli attacchi!

 

Ora porta il tubo dove lo hai trovato prima, fagli seguire lo stesso tracciato. Aspetta ad attaccarlo a clip e fascette però.

Quando arrivi alla pinza collega il tubo stringendolo a mano come hai fatto alla pompa. 

Anche qui attenzione all’ordine dei componenti: vite, rondella, attacco ad anello del tubo, rondella!

 

Solo ora collega il tubo alle clip e alle fascette, proprio come l’hai trovato mentre smontavi quello vecchio!

 

Ricorda che i tubi sono specifici per modello di moto, sono fatti su misura e c'è ben poco margine di lunghezza in più.

Per questo ti suggeriamo di non serrare nessuna vite prima di essere sicuro di aver montato tutto nel verso e orientazione giusti.

 

Non è difficile, ci vuole solo un pelo di attenzione.

 

Procedi stringendo ora tutte le viti di attacco che prima hai stretto a mano, ma attenzione! Non devi stringere troppo: quando senti che la vite arriva a fine corsa dai un piccolo colpetto e sarai a posto!

 

Quando avrai fissato tutti i tubi al loro posto, prova a ruotare il manubrio un paio di volte. Se senti rumori strani o senti resistenza ricontrolla i punti di fissaggio!

 

È di fondamentale importanza poter muovere il manubrio completamente e senza resistenza alcuna.

 

freno_moto_leva_tubo

Ci sono varie marche che producono tubi in treccia, alcune più affidabili e altre meno.

Noi di Portami in Pista ci troviamo bene con quelli della Accossato, ti lasciamo un link qui se li vuoi vedere.

 

Comprarli online è un ottimo modo per risparmiare, l'importante è accertarsi che siano specifici per il modello della tua moto.

Una volta accertati che sono propio per la tua moto, puoi acquistare in serenità: le misure sono ufficiali.

Tubi in treccia Accossato

Clicca sull'immagine o sul link qui sopra per leggere le specifiche tecniche e le varie info!

 

ULTIMO TOCCO: IL FLUIDO FRENI

 

Ora ti manca solo l'ultima cosa: riempire di nuovo tutto l’impianto di fluido frenante nuovo!

 

Come per ogni prodotto della moto, ci sono più marche disponibili tra cui scegliere.

Noi di Portami in Pista sappiamo bene quante volte ci chiedete consiglio anche su cose che non riguardano i nostri Corsi di guida in pista, e siamo felici di offrirvi la nostra esperienza.

Con il nostro Team, ci troviamo bene utilizzando i prodotti della Motul, sia in pista che in strada.

C'è un'ampia gamma di possibilità tra cui sceglire, quindi vi mettiamo qui un'opzione che soddisfa le necessità della maggior parte di voi.

Liquido freni Motul

Cliccando sul link o sull'immagine trovate info e prezzi da Amazon.

 

Come spiegato in questa Guida precedente, mentre sostituisci il fluido freni devi stare attento a non far entrare aria.

Se ti serve qualche spunto, rileggila!

Avrai qualche suggerimento sul come evitare l’ingresso d’aria.

 

Una volta riempito l’impianto ricordati di spurgare un po’ d’olio dalle valvole, soprattutto quelle agli estremi dell’impianto.

 

Come sempre, prima di fare un giro serio o ancora peggio una pistata, fai assolutamente qualche prova: senti la frenata più spugnosa e con meno mordente? O vedi uscire bollicine e fluido dagli attacchi dei tubi?

Nel primo caso devi far spurgare ancora l’impianto, nel secondo ti conviene stringere ancora gli attacchi dei tubi e controllare di aver inserito al loro posto tutte le rondelle e guarnizioni del kit!

 

Non andare nel panico se vedi che la prima volta il lavoro non è perfetto: è facile dover apportare qualche piccolo aggiustamento.

 

Applica le correzioni necessarie e poi fai di nuovo i test.

 

Se vedi che la situazione non migliora, passare dal meccanico per fargli controllare il lavoro è un'idea saggia.

 

Chiudiamo questa Guida del giovedì facendoti i complimenti per essere arrivato a leggere fino in fondo.

 

Tutto il Team di Portami in Pista ti manda un abbraccio ed un invito a rimanere forte, al sicuro e responsabile in questo periodo così critico.

Ognuno di noi è chiamato a fare la nostra parte, per proteggere sia gli altri che sé stesso.

 

Ti invitiamo ad aiutarci nella raccolta fondi che stiamo facendo per la Croce Rossa Italiana: tutto il ricavato dei Corsi e Gift Card venduti in questi giorni e fino a giovedì 16 aprile verrà donato alla Croce Rossa Italiana per l'acquisto di ventilatori e mascherine.

Trovi le info qui.

 

Come sempre ti aspettiamo ai nostri Corsi di guida in pista per insegnarti a perfezionare il tuo controllo, tecnica, velocità, divertimento e sicurezza sulla moto!

Contattaci per saperne di più, ci puoi raggiungere anche su FacebookInstagram o via mail a info@portamiinpista.it!

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE


Le Guide del Giovedì

cambiare tubi in treccia moto catena

Come capire se è ora di cambiare la catena

 

Se hai trovato questa guida utile, condividila con i tuoi amici motociclisti usando Facebook, Whatsapp o mandandogliela via mail. Trovi dei comodi bottoncini per farlo qui sotto!

Ognuno di noi bikers può fare il suo per aiutare la nostra community: noi pensiamo a scrivere, tu puoi diffondere! Facebook, Whatsapp, email e altri social... vale tutto!