I Punti di Riferimento in Pista

| | Facebook Twitter Email

I Punti di Riferimento in Pista
La performance nella guida in pista come passaggio da un punto di riferimento all'altro. Tecnica di guida moto per i più pistaioli

Per vedere anche gli altri nostri articoli raccolti e in ordine vai a: Le Guide del Giovedì

La scorsa settimana abbiamo parlato della Migliore Posizione in Rettilineo, clicca qui se ti interessa!

 

Sapere dove posare lo sguardo è fondamentale nella vita di tutti i giorni… figuriamoci in pista, lanciati ai 200 km/h in sella al proprio missile!

Quindi eccoci qui, come di consueto per aiutarti con le Guide del Giovedì di Portami In Pista!

 

Iniziamo prendendola un po’ larga.

In pista tutti i sensi vengono messi a dura prova!
Il cervello è bombardato di input che cerca di processare, prima tra tutti la velocità con cui ti muovi e quella con cui le cose ti si avvicinano.

Non essendo quella a cui è abituato e che quindi può prevedere, non è facile all'inizio tararsi alla perfezione.
Questo risulta in una percezione alterata del dove si è, dove si va e quanto ci si metterà per farlo.

 

È impossibile sapere dove andare senza sapere dove si è.

 

Il tuo istinto di sopravvivenza spinge quindi il cervello adeseguire delle azioni che si basano su previsioni sbagliate.
La tua istintiva ricerca di una serie di riferimenti per evitare di finire in ghiaia, contro le gomme, per i prati o contro un’altra moto è il più delle volte influenzata da informazioni male interpretate.

Ed è qui che sia il neofita della pista che il biker allenato possono sbloccare tanto potenziale di miglioramento!

 

L’istinto di sopravvivenza, se non correttamente allenato, ti farà reagire alla velocità in modo sbagliato (tipicamente frenando troppo presto e di colpo, anticipando le curve o accelerando male). 

E tutto questo ovviamente fa perdere secondi preziosissimi!

 

La soluzione a questo problema è identificare dei Punti di Riferimento specifici nel circuito (in inglese Marker o Reference Point) per abituarsi a dare al proprio sguardo dei riferimenti fissi, ai quali i nostri sensi si possono abituare e che il cervello può evitare di processare, collegando semplicemente a un determinato punto una determinata azione.

 

Questi Punti di Riferimento possono essere qualsiasi cosa (cordoli, coni, luci, alberi, muretti, inizio delle righe bianche, fine della ghiaia... ), l’importante è che siano FISSI e che non sia difficile ritrovarli ogni giro.

Sta a te, dopo aver sviluppato l’occhio tecnico, trovare i migliori! (Ma se ti serve una mano… ;) ).

 

L'importanza dei Punti di Riferimento risiede nel fatto che nelle zone più importanti del circuito non avremo più bisogno di guidare "di istinto", occupando attenzione e consumando energia mentale. Infatti, una volta arrivati ai nostri riferimenti, ci basterà eseguire l'azione ad essi collegata.

Questo ci permetterà di essere più regolari e lucidi nella guida, avendo più spazio per pensare solo a migliorare.

 

Ora che abbiamo spiegato perchè i Punti di Riferimento sono fondamentali per qualsiasi motociclista che vuole migliorarsi e divertirsi in pista, andiamo a vedere quali sono i quattro Punti di Riferimento più importanti da utilizzare nella guida della moto in pista.

Nei prossimi articoli andremo a parlare nel dettaglio di ognuno di loro: resta sintonizzato su Le Guide del Giovedì per controllare quando li pubblichiamo!

 

1. PUNTO DI FRENATA

Come dice il nome, questo marker si riferisce a quando iniziare a frenare prima di una curva.

La frenata è una parte importantissima, sia perché è un momento in cui devi essere completamente in controllo della tua moto, sia perché è un momento delicatissimo dove si perdono o si guadagnano secondi preziosi sul giro.

 

Se non riesci a identificare dei buoni punti di frenata ti ritroverai ad arrivare troppo lento o troppo veloce in curva, ad usare l’acceleratore in ingresso di curva, a finire troppo largo o stretto di traiettoria, tra le varie cose.

 

Salvo rare eccezioni, fino al punto di frenata si a arriva a gas spalancato in pieno. Una volta raggiunto, si molla immediatamente l'acceleratore e si applicano i freni in maniera decisa, continua e fino in fondo.

punti di riferimento in pista moto frenata

Non ci sono vie di mezzo: avvicinarsi ad una zona di frenata lasciando il gas ma non frenando ("coasting") è un errore frequente che porta ad incredibili perdite di tempo. Appena lasciato il gas si frena, forte.

 

Tratteremo il Punto di Frenata nel dettaglio in uno dei prossimi articoli: ti basta tornare sul nostro sito per leggere i nostri approfondimenti! Vai alla Homepage e troverai la sezione Le Guide del Giovedì!

 

2. PUNTO DI INSERIMENTO

Di norma, il punto di inserimento è quello raggiunto il quale inizi a piegare, "inserendo" la moto in curva e, di fatto, iniziando a variare a traiettoria in maniera considerevole.

Sapere di preciso quando si entra in ogni curva è importantissimo per un miliardo di motivi, eccone due:

  • riuscire a fare ad ogni giro la stessa curva in maniera simile e consistente, eliminando il problema dell'improvvisazione di cui ti abbiamo parlato sopra;
  • avere un punto fisso dal quale imposti la traiettoria, e quindi poterla correggere consapevolmente finché non diventerà perfetta!

Con l'aumentare dell'angolo di piega sarà anche necessario diminuire l'intensità della frenata che stiamo facendo, per evitare di chiedere troppo alla gomma e andare oltre al grip disponibile. 

punti di riferimento moto in pista

3. PUNTO DI CORDA

Il Punto di Corda, o Apice, è un marker importantissimo. Forse il più importante di tutti!

Il Punto di Corda è il punto più interno della tua traiettoria in curva. Il punto in cui tendenzialmente passerai sopra al cordolo, con il corpo o con la moto.

punti di riferimento in pista corda curva moto

Visto che il modo più veloce per affrontare una curva è rendere il suo raggio più ampio possibile, l'immaginario comune disegna l'Apice a centro curva. In realtà non è sempre così, perchè in pista spesso la curva da affrontare non è una, ma un complesso. Tuttavia, per semplicità di comprensione, qui sotto abbiamo disegnato un'immagine che lo raffigura così.

Punto di riferimento corda moto pista

Tratteremo il Punto di Corda nel dettaglio in uno dei prossimi articoli: ti basta tornare sul nostro sito per leggere i nostri approfondimenti! Vai alla Homepage e troverai la sezione Le Guide del Giovedì!

 

Ai fini di questo articolo panoramico diremo inoltre che fino al Punto di Corda la tua traiettoria punta a chiudere (anche se nei prossimi articoli vedremo delle eccezioni), dopo questo punto riprendi il gas in mano e la tua traiettoria si riallarga (anche qui, parleremo di varie eccezioni).

 

A meno di star effettuando un sorpasso, mancare questo punto significa aver inevitabilmente sbagliato traiettoria, cosa che ci farà perdere da qualche decimo a interi secondi. Quanto tempo perderemo dipenderà dall'importanza della curva che abbiamo interpretato male.

punti di riferimento moto in pista corda

La conseguenza più comune dell'arrivare al punto di corda troppo presto è tardare a raggiungere la massima accelerazione.
La conseguenza più comune dell'arrivarci troppo tardi è essere costretto a rallentare moltissimo in ingresso sulla curva.

 

E se non hai un Punto di Inserimento fisso dal quale impostare la traiettoria e un Punto di Corda fisso al quale mirare per ogni curva, sicuramente ti capiterà spesso di sbagliare traiettoria!

 

4. PUNTO DI USCITA

Identificare il giusto Punto di Uscita verso cui dirigerti ti permette di sfruttare l'accelelazione massima e la direzione d'uscita perfetta!

Solitamente il Punto di Uscita migliore è il cordolo esterno, quello dal lato opposto rispetto al Punto di Corda.
Anche qui ci sono delle variazioni, determinate da cosa c'è dopo la curva che stiamo affrontando, e anche di questo parleremo nei prossimi articoli.

Che sia sul cordolo esterno o meno, sapere dove una curva finisce significa conoscere perfettamente il momento in cui potrai spalancare il gas e sfogare tutti i cavalli della tua moto, pronto ciò che viene dopo, sia esso un rettilineo o la prossima curva.

 

Insomma, come dice il grande Colin Edwards: "Si tratta solo di unire i puntini"

 

Fosse facile! Ma anche per questo abbiamo creato Portami in Pista... solo unendo i puntini vedrai il disegno più grande!

E noi siamo qui apposta ;)

 

CONSIGLIO 1: Se vuoi una mano a perfezionare il tuo stile di guida, la tua tecnica e il controllo della moto, noi siamo letteralmente dappertutto!

Se prenoti adesso un Corso di guida per il 2020 avrai due vantaggi grazie alle nostre promo di Natale:

1) Ti assicuri il Corso in promo, pagandolo meno

2) Potrai concordare con noi la data effettiva del Corso quando vuoi, durante tutto il 2020!

Questo vuol dire che se prenoti ora non solo paghi meno, ma la data del corso la organizzi con calma più avanti, quando ferie, famiglia e vacanze non saranno più un'incognita!

Come funziona un Corso Portami in Pista

Piste in cui siamo presenti

I nostri Corsi di guida sono personalizzzati e adatti a motociclisti di qualsiasi livello.

Fai il salto di qualità con noi.

 

CONSIGLIO 2: Vuoi fare il regalo di Natale più epico che ci sia?

Regala una nostra Gift Card ad un motociclista: è il modo più facile per consegnare un'esperienza da sogno!

Gift Card Portami in Pista

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

punti marker riferimento pista

Come pulire la visiera del casco

punti marker riferimento pista

Le pressioni delle gomme

 

Se vuoi più info sui nostri corsi di perfezionamento della guida della moto oppure se vuoi parlare con uno dei nostri piloti contattaci su FacebookInstagram o mandaci una Email info@portamiinpista.it!

 

Se hai trovato questa guida utile, condividila con i tuoi amici motociclisti usando Facebook, Whatsapp o mandandogliela via mail. Trovi dei comodi bottoncini per farlo qui sotto!

Ognuno di noi bikers può fare il suo per aiutare la nostra community: noi pensiamo a scrivere, tu puoi diffondere! Facebook, Whatsapp, email e altri social... vale tutto!