La Migliore Posizione in Rettilineo

| | Facebook Twitter Email

La Migliore Posizione in Rettilineo
Non sottovalutare il momento del rettilineo in pista! Affrontarlo correttamente ti farà guadagnare secondi preziosissimi. In questa Guida ti spieghiamo qual è la corretta posizione in sella in rettilineo

Per vedere anche gli altri nostri articoli raccolti e in ordine vai a: Le Guide del Giovedì

La scorsa settimana abbiamo parlato di Come Cambiare il Filtro e l'Olio Motore, clicca qui se ti interessa!

Ecco la prima Guida del Giovedì Portami in Pista sulla tecnica di guida da utilizzare in circuito!

 

Iniziamo subito spiegando come affrontare un momento in pista spesso sottovalutato: il rettilineo. Da questo punto di partenza procederemo poi ad analizzare le varie fasi della guida in ordine “cronologico”.

 

Avere una giusta posizione sul rettilineo permette di risparmiare secondi preziosissimi durante il giro, nonché di riposare i muscoli che - se stai guidando correttamente - avrai sforzato non poco tra cambi di direzione e pieghe varie!

 

A proposito di piega…

 

Immagina di essere in pista, in uscita da un curvone, bello piegato. Davanti a te un rettilineo che sembra infinito. Tutto molto bello, ma l’obiettivo è solo quello di arrivare in fondo il più in fretta possibile ;)

 

E noi di Portami In Pista siamo qui per spiegarti come fare.

 

Siamo in uscita di curva, progressivamente raddrizziamo la moto e apriamo il gas fino a quando saremo a full gas e moto dritta (tratteremo l’uscita di curva in dettaglio in un prossimo articolo).

 

Il Doppio Movimento

La prima cosa da fare a questo punto è di rimettersi dritto sulla moto, per aumentarne la stabilità e ridurre il più possibile la resistenza all’aria.

Secondo noi, la tecnica migliore è farlo in due movimenti. Fluidi e collegati, ma due movimenti.

 

In primis spostiamo in carena la parte superiore del corpo, dal busto in su. Muovere solo questa parte di corpo lasciando la metà inferiore dov’è è infatti molto facile e zero faticoso. Con un movimento fluido e veloce portiamo la testa dietro al cupolino e la facciamo seguire da spalle e schiena, con il petto che aderisce al serbatoio.

 

Grazie a questa nuova posizione, ora il nostro peso non grava più solo sulle gambe, ma è ben distribuito anche su petto e addome. Questo ci permetterà di completare la seconda parte del movimento: riportare il sedere sulla sella.

Con uno stacco veloce e fluido andiamo a spingere sulle punte dei piedi quanto basta per far scivolare il sedere sulla sella, arrivando finalmente ad essere allineati sulla sella e in carena.

posizione rettilineo moto pista

A questo punto dovrai riuscire a diventare tutt’uno con la tua moto, in modo da ridurre il più possibile la resistenza all’aria, assicurandoti la migliore accelerazione e velocità massima:

- Assicurati che i piedi poggino quasi in punta sulle pedanine (un ottimo punto è dove le dita si attaccano al corpo del piede);

- Scivola indietro con il sedere finché non arrivi a toccare il tampone o l’estremità posteriore della sella;

- Appoggia il petto sul serbatoio;

- Chiudi le ginocchia, mettendole entrambe a contatto con la carena della moto;

- Chiudi i gomiti, che andranno a toccare il serbatoio;

 

La posizione a cui stiamo mirando è quella in cui i gomiti e le ginocchia NON si sovrappongono, ma sono allineati e a contatto con la moto.

Se hai seguito bene questi consigli ma ti trovi comunque con i gomiti sopra le ginocchia molto probabilmente è colpa delle pedane di serie che hai sulla moto: un kit di pedane arretrate ti aiuterà a risolvere la cosa, rendendo la guida più confortevole e dandoti un migliore feeling sulla moto.

 

In questa posizione così sdraiata avrai anche l’occasione di appoggiare il casco al serbatoio, in modo da riposare un po’ il collo e rimpicciolire ancora di più la tua sagoma.

 

Ecco un'altra immagine per farti capire meglio

posizione moto rettilineo pista

Sappiamo bene che tra il dire e il fare ci passa un abisso e, per quanto possa apparire semplice questa mossa e chiaro questo articolo, non sempre l'esecuzione è corretta nei tempi e nei modi. Avere un occhio esterno e professionista che ti studia e ti corregge è indubbiamente il modo migliore per perfezionare stile di guida, tecnica, controllo della moto e sicurezza.

Per questo e altri motivi noi di Portami in Pista organizziamo Corsi di guida sportiva e sicura in tutti gli autodromi italiani di rilievo.
Contattaci per saperne di più, oppure vai a vedere le info sui nostri Corsi nelle pagine delle piste che trovi nella Homepage!

 

CONSIGLIO 1: Se vuoi una mano a perfezionare il tuo stile di guida, la tua tecnica e il controllo della moto, noi siamo letteralmente dappertutto!

Se prenoti adesso un Corso di guida per il 2020 avrai due vantaggi grazie alle nostre promo di Natale:

1) Ti assicuri il Corso in promo, pagandolo meno

2) Potrai concordare con noi la data effettiva del Corso quando vuoi, durante tutto il 2020!

Questo vuol dire che se prenoti ora non solo paghi meno, ma la data del corso la organizzi con calma più avanti, quando ferie, famiglia e vacanze non saranno più un'incognita!

Come funziona un Corso Portami in Pista

Piste in cui siamo presenti

I nostri Corsi di guida sono personalizzzati e adatti a motociclisti di qualsiasi livello.

Fai il salto di qualità con noi.

 

CONSIGLIO 2: Vuoi fare il regalo di Natale più epico che ci sia?

Regala una nostra Gift Card ad un motociclista: è il modo più facile per consegnare un'esperienza da sogno!

Gift Card Portami in Pista

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Come Pulire il Casco della Moto

 

7 Consigli su Come Preparare la Moto per L'inverno (+ 1 extra!)

 

Se vuoi più info sui nostri corsi di perfezionamento della guida della moto oppure se vuoi parlare con uno dei nostri piloti contattaci su FacebookInstagram o mandaci una Email info@portamiinpista.it!

 

Se hai trovato questa guida utile, condividila con i tuoi amici motociclisti usando Facebook, Whatsapp o mandandogliela via mail. Trovi dei comodi bottoncini per farlo qui sotto!

Ognuno di noi bikers può fare il suo per aiutare la nostra community: noi pensiamo a scrivere, tu puoi diffondere! Facebook, Whatsapp, email e altri social... vale tutto!