Come Rendere Più Comoda la Tua Moto

| | Facebook Twitter Email

Come Rendere Più Comoda la Tua Moto
Un biker non è solo sudore, asfalto, gomme bruciate e odore di benzina! Deve anche sapersi trattare bene... vediamo insieme qualche accorgimento al riguardo!

Per vedere anche gli altri nostri articoli raccolti e in ordine vai a: Le Guide del Giovedì.

La scorsa settimana abbiamo parlato di Come Togliere il Filtro Olio Motore, CLICCA QUI per leggere le Guida!

 

Diciamo le cose come stanno: quasi tutti i pistaioli sanno che la loro moto non è sinonimo di comodità, ma sanno anche che per volare in pista è inevitabile rinunciare a qualche confort!

 

Come si dice, chi veloce vuole andare scomodo deve stare... o qualcosa di simile...

 

Ma siamo onesti: chi non vorrebbe avere un po' di comodità in più in una staccata profonda o quando è giù in carena ai 250kmh?

Le leggende dicono che il modo di rendere comoda una moto esiste... ci credi che alcune moto nascono già comode?

Attenzione, mettiamo subito le cose in chiaro: non parliamo di quelle moto-poltrone da autostrada...

Parliamo proprio delle sportive!

 

Con qualche accorgimento anche una sportiva può diventare più comoda e accogliere al meglio il proprio biker, soprattutto se la stessa moto viene usata anche in strada o per dei viaggi lunghi!

Allora scopriamo insieme come...

 

RENDERE PIÙ COMODA UNA MOTO SPORTIVA

CAMBIA LA SELLA

Iniziamo dal principio: la sella, dove poggia il fondoschiena.

 

Diciamo fondoschiena non per parlare in modo pulito, ma perché si tratta letteralmente del fondo della tua schiena: se lo posizioni male su una sella scomoda potresti spostare parte dello stress alla tua spina dorsale, rischiando mal di schiena, brutta postura e perfino meno controllo del mezzo!

 

Di solito le moto sportive non hanno selle comode, al contrario per migliorare il feeling sull'asfalto e sentire meglio la moto hanno zero imbottitura.

Le selle da gara sono -giustamente- in neoprene sottilissimo, giusto un abbozzo per non far sedere il pilota sulla plastica.

 

Ma, sopratutto se usi la moto anche in strada, modificare la sella non è una cattiva idea.

 

Esistono selle after market già pronte per essere sostituite, mentre i più avventurosi se la fanno fare su misura, portando la moto da un tappezziere e modificandone ogni dettaglio tecnico ed estetico.

 

Come sempre ci sono tante strade per raggiungere lo stesso risultato, la scelta dipende da te!

 

REGOLA I SEMIMANUBRI

Questa è decisamente la modifica più eseguita per migliorare il confort sulla moto sportiva: la propria postura in sella viene enormemente modificata dalla posizione del manubrio.

 

A seconda dell'altezza e dell'apertura del semimanubrio infatti varierà l'apertura delle braccia, l'altezza di guida, la posizione del collo e della schiena. Un bel po' di roba no?

 

E sono tutti aspetti che incidono enormemente sulla guida, sulla rapidità di movimento in sella e sulla comodità in sella.

 

La maggior parte delle moto sportive è predisposta già di fabbrica affinchè i semimanubri possano essere modificati un po'.

 

Se le modifiche che riesci a fare con i semimanubri originali non sono sufficienti, sappi che per ogni moto esistono vari kit più o meno regolabili: valuta bene quale regolazione ti serve e fai qualche ricerca!

 

Ti assicuriamo che qualche grado di apertura o millimetro di altezza può fare la differenza tra una moto inguidabile e una moto che sembra essere stata fatta su misura per te!

 

REGOLA CORRETTAMENTE LE SOSPENSIONI

Quasi tutte le moto sportive hanno le sospensioni regolabili, ma pochi biker fanno caso a come sono effettivamente sistemate: spesso le sportive hanno sospensioni troppo dure, che a seconda dell'uso che si fa della moto potrebbero dare problemi alla postura e alla comodità di guida.

 

Fai solo pista? Allora tienile belle tese e reattive.

 

Vai anche in strada, magari in città? Valuta se ammorbidirle un po'!

 

Gli scossoni e le botte non piacciono alla tua schiena ma nemmeno alla tua moto... tienila coccolata, ci raccomandiamo!

 

Come per i semimanubri, spesso bastano due click di qua e un mezzo giro di là per cambiare radicalmente il carattere e la guidabilità della tua moto.

Fallo!

 

SOSTITUISCI IL CUPOLINO

Certo, il cupolino spesso non è bellissimo a vedersi, ma forse non ti rendi conto di quanta fatica ti evita ad alte velocità.

 

Resta chiaro che in pista la priorità è la performance, ma questa Guida del Giovedì vuole essere un aiuto anche per chi la moto non la usa solo in circuito.

 

Un cupolino più protettivo sposta il flusso dell'aria e fa sì che questa non arrivi diretta sul tuo casco, permettendoti quindi di rilassare meglio il collo e la parte alta della schiena.

 

Già dopo qualche uscita col nuovo cupolino potrai apprezzarne i vantaggi!

 

MANIGLIE PER IL PASSEGGERO

Ti capita spesso di caricare qualcuno?

Se la tua moto non ha maniglie, è automatico che il passeggero dovrà aggrapparsi a te.

 

Spesso poi, chi fa da passeggero in moto è perchè non sa guidare una moto o non ne ha una.

Se questo è il caso, è facile che non sappia cosa sia giusto o sbagliato che un passeggero faccia, ed è anche facile che abbia un minimo di paura... soprattutto su una sportiva.

 

Posto che il guidatore sia capace, le principali paure che il passeggero di una moto ha possono essere 2:

  • la velocità
  • l'angolo di piega

 

La reazione istintiva alla velocità è irrigidire il corpo e aggrapparsi forte all'unico appiglio che hai: le spalle del guidatore.

La reazione istintiva all'angolo di piega è, ovviamente, irrigidirsi e controbilanciare dall'altro lato nel tentativo di restare il più orizzontale possibile.

 

Queste reazioni sono tutto ciò che in moto complica e rende pericolosa la guida: dai al tuo passeggero un appiglio e si sentirà molto più tranquillo, evitandoti così lo stress di dover gestire un granchio isterico nel sedile posteriore.

 

Altra conseguenza del non avere un appiglio è che è più facile che il corpo scivoli avanti in frenata e indietro in accelerazione.

Ricordati che tu hai pedane, serbatoio e manubrio come punti di contatto. Loro hanno solo le pedane e te!

Avrai già fatto caso al fatto che avere un peso che si sposta in modo imprevedibile sul retro della propria moto non è una gran cosa...

 

Monta un paio di maniglie per il passeggero, così non sentirai più il peso di questa persona spostarsi, modificando così la geometria della moto, la tua guida e, di conseguenza, la comodità della tua moto.

 

Ti avvisiamo che questa non è una modifica semplice, siccome molte moto sportive non hanno la predisposizione per le maniglie da passeggero. Ma ormai si trovano molti kit after market per installarle al meglio a seconda del modello del tuo mezzo!

 

E per finire...

PRO TIP DI PORTAMI IN PISTA

Quando compri una moto devi anche cercare di prevedere al meglio l'uso che ne farai: solo pista? Pista e città? Città e autostrada?

Solo così potrai assicurarti di prendere una moto che possa essere adattata a te, il suo cavaliere!

 

Magari potresti prenderne una per la strada e una per la pista... ;)

 

Come sempre ti aspettiamo ai nostri Corsi di guida in pista per insegnarti a perfezionare il tuo controllo, tecnica, velocità, divertimento e sicurezza sulla moto!

Contattaci per saperne di più, ci puoi raggiungere anche su FacebookInstagram o via mail a info@portamiinpista.it!

Abbiamo aperto un canale YouTube!

Se vi iscriverete in tanti caricheremo le nostre Guide e i nostri consigli sulla tecnica di guida anche lì.

Porteremo approfondimenti sulle nostre gare e focus sulla guida in moto e la vita dei nostri Piloti!

Che aspetti? Iscriviti e condividilo con i tuoi amici!

Clicca qui!

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

moto-comodità-regolare-pista

Perché le Curve Più Lente Sono le Più Difficili?

comodità-moto-comoda-pista-biker

Come Superare e Essere Superati in Pista

Se hai trovato questa guida utile, condividila con i tuoi amici motociclisti usando Facebook, Whatsapp o mandandogliela via mail. Trovi dei comodi bottoncini per farlo qui sotto!

Ognuno di noi biker può fare il suo per aiutare la nostra communitynoi pensiamo a scrivere, tu puoi diffondere! Facebook, Whatsapp, email e altri social... vale tutto!