Come Superare e Essere Superati in Pista

| | Facebook Twitter Email

Come Superare e Essere Superati in Pista
Sia superare che essere superati sono momenti delicati per ogni pistaiolo! Vediamo insieme come affrontarli al meglio e in tutta sicurezza ;)

Per vedere anche gli altri nostri articoli raccolti e in ordine vai a: Le Guide del Giovedì.

La scorsa settimana abbiamo parlato di Come Usare il Freno Posteriore in Pista, CLICCA QUI per leggere le Guida!

 

La pista è un posto magico, dove ognuno può portare il proprio bolide a correre in totale sicurezza e divertimento.

 

C'è chi va in pista per far ruggire il motore, chi per limare secondi sul cronometro, chi per l'adrenalina della velocità lanciati sul rettilineo.

 

Ma tutti i biker ci vanno per lo stesso motivo: divertirsi in sicurezza!

Basta una pistata per capire la bellezza del lasciarsi alle spalle i pericoli della strada, tra buche inaspettate, ghiaino, macchine, camion, velox e quant'altro.

 

Per questo ci sono alcune semplici regole di convivenza, in modo che ognuno possa avere il modo di imparare tanto e continuare a divertirsi.

 

Un momento emozionante quanto delicato, sia per i più pistaioli che per chi si sta approcciando al circuito per le prime volte, è quello del sorpasso. Questo è vero per vari motivi:

  • chi sorpassa ha paura di sterzate o rallentamenti improvvisi da chi ha davanti;
  • chi viene sorpassato ha paura di "essere in mezzo" per chi lo sopraggiunge, di essere centrato e spesso viene infastidito dalla pressione del pilota che sta dietro.

 

Vediamo insieme alcuni buoni comportamenti da mantenere in pista per semplificare il più possibile questo momento che dovrebbe essere assolutamente tranquillo e divertente!

 

COME SUPERARE IN PISTA

Lo scenario solitamente è questo: sei nel meglio di un giro buono, e inevitabilmente vedi davanti a te la sagoma di un'altra moto.

Il tuo istinto da cacciatore ti porta ad alzare il ritmo finchè non ti trovi alle spalle del motociclista in questione, pronto per il sorpasso.

 

Continui a stargli dietro, cercando l'occasione per passargli accanto, ma hai sempre l'impressione che lui si allarghi un po' troppo per permetterti di superarlo senza correre rischi... d'altronde nessuno ti paga per essere un pilota, e lunedì devi andare al lavoro.

 

Dopo qualche giro la frustrazione è al massimo e gli stai tirando tutte le maledizioni che conosci.

A questo punto: o finisce il turno e te ne torni ai box incazzato, o azzardi una mossa audace e speri bene, oppure ti fai un ride through per mettere distanza tra te e il biker suddetto.

 

Vediamo insieme come evitare questa situazione e trarre il massimo divertimento dalla pista, per tutti!

 

Premessa importante: se superi è perché sei più veloce.

Questo significa che è tua completa responsabilità superare il tuo collega senza disturbarlo, senza fargli paura o tagliargli la strada in modo azzardato.

 

Lo ripetiamo, perchè sia chiaro.

È solo ed esclusivamente tuo il compito di fare le cose bene.

 

Per questo, dopo una fase di studio del modo di affrontare le varie parti della pista di chi vuoi superare, starà a te trovare il momento adatto al sorpasso.

 

Trovare il punto della pista adatto è fondamentale: deve essere spazioso, largo, magari dritto e adatto ad accelerare via...

Se stai pensando al rettilineo, stai pensando bene!

 

In Rettilineo

Se hai davanti un pilota meno veloce di te, verosimilmente perderà qualcosa nella fase in cui classicamente è più difficile essere bravi: l'uscita di curva.

 

Per superarlo in scioltezza e sicurezza dovrai semplicemente uscire di curva meglio di lui, in modo da avere il massimo dell'accelerazione in tutto il rettilineo, passarlo e distanziarlo prima della prossima staccata.

 

Così non solo non andrai ad intaccare il tuo tempo sul giro, ma sarai anche sicuro di non rovinare la giornata di pista al tuo collega che hai superato!

 

In Staccata

Un altro posto adatto a sorpassare è in frenata, durante l'approccio a una curva.

 

Non tutte le curve sono adatte, ovviamente. Trovane una con una staccata lunga e a pista larga!

Evita le frenate brevi e i cambi di direzione, perchè ti danno meno spazio di manovra e meno tempo per farti notare e rendere chiare le tue intenzioni all'altro.

 

Per superare al meglio qualcuno in frenata l'ideale è farsi notare ben prima di porre in atto la manovra.

 

Appena uscito dalla curva precedente, cerca di affiancarti a lui, o per lo meno di farti sentire/vedere poco dietro di lui.

Questo darà il giusto preavviso alla persona davanti a te, che di norma ti lascerà sfilare in rettilineo o, per lo meno, non farà gesti strani in staccata/inserimento in curva.

 

Una volta che ti sei avvicinato o addirittura affiancato alla persona da superare, tutto quello che dovrai fare sarà scegliere la traiettoria interna per la prossima curva e frenare giusto un attimo dopo di lui.

Evita di prendere la scia per tutto il rettilineo e poi sbucare all'ultimo momento per fare una frenata alla Daniel Ricciardo: il più delle volte è assolutamente superfluo. Inoltre, fare così non ti fa notare dal biker davanti e non dà il giusto preavviso per farti passare avanti in sicurezza.

 

Ancora una volta, si presuppone che tu sia più veloce di lui.

E se sei più veloce di lui, una delle aree in cui è facile che tu vada meglio sarà la staccata... avrai quindi del margine in più proprio in quella fase di guida.

 

Se eseguita bene, questa tecnica permette all'altro biker di capire che lo stai sorpassando e di avere tutto il tempo di farti passare, prendendo la sua curva come meglio crede, senza pressioni pericolose per lui e per te.

 

Ricordati sempre che in pista ci sono motociclisti di tutti i livelli: per questo bisogna comportarsi in modo prevedibile e delicato, stando distanti e lasciando a ognuno il proprio tempo.

Non si tratta di una gara, ma di un bellissimo momento per ogni appassionato: usare mezzo giro (o un giro intero) in più per sorpassare qualcuno non è un problema, anzi!

 

COME FARSI SUPERARE IN PISTA

Durante le prime pistate l'ansia da prestazione si fa sentire: è un momento delicato, in cui conosci meglio la tua moto, capisci quali sono i suoi e i tuoi limiti e impari a portarla al massimo.

 

E questo equilibrio delicato sicuramente non ha bisogno dell'aggiunta di un biker pressante che cerca di superarti da più di un giro attaccato alla marmitta!

 

Il nostro consiglio è quello di comportarti come se dietro non ci fosse nessuno e continuare con le tue traiettorie e i tuoi punti di riferimento: come abbiamo detto, è responsabilità di chi vuole superare assicurarsi che tutto venga fatto nel modo più sicuro e pulito possibile.

 

Sappiamo bene che non è facile, ma è la cosa migliore da fare.

 

Il tuo istinto potrebbe suggerirti di rallentare o spostarti a lato della pista per farlo passare...

E questa è la prima cosa da evitare in assoluto!

 

Chi ti è dietro non ti può leggere nel pensiero, non si aspetta di certo un tuo rallentamento o una tua deviazione.

 

L'unica cosa che devi fare è guidare nel modo più pulito e tecnico possibile!

 

Non solo questo ti aiuterà enormemente a migliorare il tuo stile di guida, ma ti farà anche avere traiettoria e velocità il più prevedibili possibile.

 

Così chi sta dietro di te può aspettarsi il tuo comportamento e trovare il momento adatto a superarti senza pericoli.

 

Continua "passivamente" a seguire la tua traiettoria abituale e non preoccuparti.

 

Anzi, una volta che ti hanno superato potrai anche vedere come si comporta il biker davanti a te e magari prendere spunto.

 

Quindi: mantieni le tue traiettorie come sono, non frenare nè prima del solito nè dopo... insomma, comportati in maniera normale.

Se è più veloce di te, ci penserà lui.

Se è più lento, il problema non si pone, e lo distanzierai nell'arco di pochi km.

 

Se invece ti resta attaccato per troppo tempo e la sua presenza ti dà fastidio, alleggerisci leggermente e gradualmente il gas nel prossimo rettilineo: questo ti renderà più lento di lui nel punto di tracciato in cui è più facile superare, e lui ti supererà senza problemi!

 

Ah, un'ultima cosa.

Non sei in una gara, non perdi onore o punti in campionato se qualcuno ti supera: lascia passare!

 

Siamo tutti in pista per divertirci senza intoppi: è compito di chi ti vuole superare farlo in maniera sicura ed efficace, ma è compito tuo non complicargli il lavoro sforzandoti di essere un intralcio.

 

Non conosci chi hai dietro, non sai che carattere e capacità ha e non sai come potrebbe reagire se ti metti di mezzo eccessivamente.

Non lo diciamo per intimidire una o l'altra persona: si tratta semplicemente di avere rispetto per chi ci è dietro e per chi ci è davanti.

 

Ti assicuriamo che ringrazierai quando sarai migliorato e sarà il tuo turno di superare qualcuno... magari dopo uno dei Corsi di guida Portami in Pista!

I nostri Piloti-Istruttori sono pronti ad aiutarti in tutte le piste d'Italia: che aspetti? Vieni a trovarci e porta la tua guida al livello successivo!

 

Come sempre ti aspettiamo ai nostri Corsi di guida in pista per insegnarti a perfezionare il tuo controllo, tecnica, velocità, divertimento e sicurezza sulla moto!

Contattaci per saperne di più, ci puoi raggiungere anche su FacebookInstagram o via mail a info@portamiinpista.it!

Abbiamo aperto un canale YouTube!

Se vi iscriverete in tanti caricheremo le nostre Guide e i nostri consigli sulla tecnica di guida anche lì.

Porteremo approfondimenti sulle nostre gare e focus sulla guida in moto e la vita dei nostri Piloti!

Che aspetti? Iscriviti e condividilo con i tuoi amici!

Clicca qui!

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

La Miglior Posizione in Rettilineo

4 Considerazioni sulla Curva Perfetta

 

Se hai trovato questa guida utile, condividila con i tuoi amici motociclisti usando Facebook, Whatsapp o mandandogliela via mail. Trovi dei comodi bottoncini per farlo qui sotto!

Ognuno di noi biker può fare il suo per aiutare la nostra communitynoi pensiamo a scrivere, tu puoi diffondere! Facebook, Whatsapp, email e altri social... vale tutto!