Addominali: Funzione e Training per il Motociclista

| | Facebook Twitter Email

Addominali: Funzione e Training per il Motociclista
Una guida sull'anatomia e l'allenamento degli addominali per il motociclista. Vediamo come!

Per vedere anche gli altri nostri articoli raccolti e in ordine vai aLe Guide del Giovedì.

La scorsa settimana abbiamo parlato delle Correzioni a Metà Curva, CLICCA QUI per leggere le Guida!

 

Oggi vogliamo parlarti di un muscolo che ha una funzione che va oltre quella estetica da spiaggia: gli addominali.

Piccola nota anatomica: quelli che definiamo comunemente addominali si dividono in retto dell’addome (la tartaruga), muscoli obliqui interni ed esterni ed infine il muscolo trasverso.

La loro funzione principale è quella STABILIZZATRICE, servono da struttura per consentire di restare in stazione eretta, ma anche di mantenere le varie posture che assumiamo, compresa la posizione in sella nelle varie fasi della guida, che vi viene insegnata dai nostri Istruttori ad inizio Corso e corretta fino allo sfinimento finchè non siete perfetti.

 

Dal momento che l’azione degli addominali (in particolare del retto dell’addome) è quella di FLETTERE la colonna vertebrale in avanti, capisci bene come siano doppiamente utili per mantenere la posizione seduta in sella alla nostra due ruote!

 

La loro importanza nella nostra attività è molteplice:

  1. mantenere la posizione sulla sella
  2. flettere la colonna e appiattire il corpo sul serbatoio in posizione aerodinamica (retto dell’addome)
  3. traslare la colonna lateralmente in entrata di curva, percorrenza e uscita (add. obliqui)
  4. resistere alle forze frenanti in staccata

 

IL CORE

Non entriamo troppo nel dettaglio, però naturalmente queste funzioni non sono svolte esclusivamente dagli addominali: essi sono coadiuvati da altri muscoli con i quali vanno a formare i muscoli del CORE.

 

Oltre a quelli già citati, includiamo i muscoli lombari, che ci permettono l’estensione della colonna, i muscoli paraspinali (multifido, erettori della colonna), i quali agiscono direttamente sulle vertebre, il diaframma, collegato alla respirazione, e il pavimento pelvico con il muscolo perineo, da non sottovalutare vista la posizione seduta.

 

Questi muscoli agiscono sul bacino e sulla spina dorsale, connettono la parte bassa con la parte alta del corpo, e ne garantiscono la stabilità, soprattutto in moto, in quanto le gambe sono importanti ma non altrettanto fondamentali alla stabilità, in quanto siamo seduti e non in stazione eretta.

 

ESERCIZIO DELLA MOTIVATION MONDAY

Abbiamo creato un circuito di allenamento per gli addominali e lo abbiamo caricato sul nostro Canale Youtube, dove peraltro presto troverai un sacco di video con approfondimenti sulla tecnica di guida, esperienze in pista, cura della moto e tanto altro: iscriviti così da poterli vedere tutti!

 

Eccolo qui:

 

Ricorda che ammazzarti con questi esercizi NON ti farà dimagrire!

Per perdere peso devi abbinare attività fisica con esercizio fisico e un’alimentazione su misura per te.

 

Niente segreti, niente scorciatoie, solo sudore e determinazione, anche per affrontare i tornanti dello Stelvio o le S in pista in scioltezza.

 

 

Per maggiori info, come sempre, ti invitiamo a contattare i nostri Personal Trainer Portami in Pista:

andreasimonini.pt@gmail.com

 

Come sempre ti aspettiamo ai nostri Corsi di guida in pista per insegnarti a perfezionare il tuo controllo, tecnica, velocità, divertimento e sicurezza sulla moto!

Contattaci per saperne di più, ci puoi raggiungere anche su FacebookInstagram o via mail a info@portamiinpista.it!

Abbiamo aperto un canale YouTube!

Se vi iscriverete in tanti caricheremo le nostre Guide e i nostri consigli sulla tecnica di guida anche lì.

Porteremo approfondimenti sulle nostre gare e focus sulla guida in moto e la vita dei nostri Piloti!

Che aspetti? Iscriviti e condividilo con i tuoi amici!

Clicca qui!

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I Punti di Riferimento in Pista

 

Se hai trovato questa guida utile, condividila con i tuoi amici motociclisti usando Facebook, Whatsapp o mandandogliela via mail. Trovi dei comodi bottoncini per farlo qui sotto!

Ognuno di noi biker può fare il suo per aiutare la nostra community: noi pensiamo a scrivere, tu puoi diffondere! Facebook, Whatsapp, email e altri social... vale tutto!